Classici del Novecento: i magnetofoni di Stockhausen

Sarebbe difficile sottovalutare i cambiamenti che sono avvenuti tra gli anni Cinquanta e i Sessanta del Novecento, quando il giovane Stockhausen animava i corsi estivi di Darmstadt. Presto il suo gusto per il nuovo avrebbe stravolto dall’interno buona parte del… Continue Reading

Classici del Novecento: il Mandarino meraviglioso

Sesso, droga e…No, non si tratta di rock ‘n’ roll. E’ un balletto del 1919, autore delle musiche Bela Bartók (1881-1945). La vicenda narrata potrebbe benissimo essere tratta da uno dei tanti film dove si agitano personaggi equivoci e la… Continue Reading

Beethoven reloaded: compositori a confronto

Se sono lontani i tempi in cui Beethoven faceva tremare di gioia o di paura i compositori, per esempio Schubert o Schumann, con il suo titanismo e il temibile magistero orchestrale…Oggi ispira i compositori contemporanei come un grande “classico” dal… Continue Reading

Wozzeck: un dramma viennese

Alban Berg compose la prima versione della sua opera più celebre, Wozzeck, tra l’estate del 1917 e la tarda estate del 1919, quando era un soldato di leva. In questo periodo difficile scrive lettere all’amico Anton Webern dove comincia a… Continue Reading

Strauss: Salome fin de Siècle

Graz, Austria, 1906. L’opera Salome (titolo senza accento, secondo il libretto di Hedwig Lachmann) ha già avuto un certo successo di scandalo ma, nella piccola cittadina austriaca, verrà ascoltata da un pubblico particolare, dato che per l’ultima opera di Richard… Continue Reading

Classici del Novecento: La Voix humaine

L’immagine del compositore Francis Poulenc (1899-1963) è legata al periodo degli anni Venti-Trenta in Francia, quando faceva parte del Gruppo dei Sei (insieme a George Auric, Louis Durey, Honegger, Milhaud e Germaine Tailleferre). Anche se la maggior parte delle opere… Continue Reading

Oedipus Rex: mutazioni tragiche di Stravinskij

Nelle Cronache della mia vita Stravinskij racconta che, tornando da Venezia nel settembre 1925, si era fermato a Genova dove aveva comprato una vita di San Francesco d’Assisi. La lingua familiare per Francesco era l’italiano, ma, osserva Stravinskij, “nelle occasioni… Continue Reading

Alban Berg nel segno di Wedekind

Lulu è un’opera decisiva nella carriera di compositore di Alban Berg. Se la prima rappresentazione avvenne a Zurigo nel giugno del ’37, priva del terzo atto rimasto incompiuto, in seguito Lulu troverà la sua struttura definitiva grazie alla ricostruzione filologica di… Continue Reading